Gel disinfettante mani: cos’è, differenze igienizzante, percentuale alcol

Shares

Niente acqua per lavarsi le mani? Nessun problema. Non esiste un modo più efficace per mantenere le mani libere dai batteri quando si è in viaggio rispetto all’utilizzo di gel disinfettante per le mani o gel igienizzante. Con la sua consistenza, il gel per le mani copre rapidamente e facilmente la mano e ha una formula ad asciugatura rapida, con un’elevata gradazione alcolica, che lascia le mani fresche e fresche mentre uccide il 99,9% di germi e batteri sulla mano in pochi secondi.

Il disinfettante per le mani (noto anche come antisettico per le mani o igienizzante per le mani) è un liquido, gel o schiuma generalmente utilizzato per uccidere virus, batteri e microrganismi sulle mani.

Nella maggior parte delle situazioni, generalmente si preferisce il lavaggio a mano con acqua e sapone. Il disinfettante per le mani è meno efficace nell’uccidere alcuni tipi di germi, come il norovirus e il Clostridium difficile e, a differenza del lavaggio delle mani, non può rimuovere fisicamente le sostanze chimiche dannose.

Le persone possono rimuovere erroneamente il disinfettante per le mani prima che si asciughi, e alcuni sono meno efficaci perché le loro concentrazioni di alcol sono troppo basse.

Gel disinfettante mani: come usarlo?

Il disinfettante per le mani a base di alcol contenente almeno il 60% di alcol in acqua (nello specifico, etanolo o alcol isopropilico o isopropanolo (alcol denaturato) è raccomandato dai Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), ma solo se acqua e sapone non sono disponibili.

Il CDC raccomanda i seguenti passaggi quando si utilizza un disinfettante per le mani a base di alcol:

  • Applicare il prodotto sul palmo di una mano.
  • Strofinare le mani insieme.
  • Strofinare il prodotto su tutte le superfici delle mani e delle dita fino a quando le mani sono asciutte.
  • Non avvicinarsi a fiamme, bruciatori a gas o altri oggetti in fiamme durante l’applicazione del disinfettante per le mani.

Nella maggior parte delle strutture sanitarie, i disinfettanti per le mani a base di alcol sono preferibili al lavaggio delle mani con acqua e sapone, perché può essere meglio tollerato ed è più efficace nel ridurre i batteri.

Il lavaggio delle mani con acqua e sapone, tuttavia, dovrebbe essere effettuato se si nota contaminazione o dopo l’uso del bagno. L’uso generale di disinfettanti per le mani non a base di alcol non è raccomandato.

Le versioni a base di alcol in genere contengono una combinazione di alcol isopropilico, etanolo (alcol etilico) o n-propanolo, con le versioni contenenti dal 60% al 95% di alcol le più efficaci. Bisogna fare attenzione perché sono infiammabili.

Il disinfettante per le mani a base di alcol funziona contro un’ampia varietà di microrganismi ma non contro le spore. Si possono aggiungere composti come il glicerolo per prevenire l’essiccazione della pelle.

Alcune versioni contengono fragranze, tuttavia, questi sono scoraggiati a causa del rischio di reazioni allergiche.

Le versioni non alcoliche contengono tipicamente benzalconio cloruro o triclosan; ma sono meno efficaci di quelli a base di alcol.

L’alcol è stato usato come antisettico almeno fin dal 1363 con prove a sostegno del suo uso che si sono rese disponibili alla fine del 1800. Il disinfettante per le mani a base di alcol è stato comunemente usato in Europa almeno dagli anni ’80.

La versione a base alcolica è nell’elenco dei medicinali essenziali dell’Organizzazione mondiale della sanità, i medicinali più sicuri ed efficaci necessari in un sistema sanitario.

Tipi di gel igienizzante per le mani

Le salviette per le mani a base alcolica sono ampiamente utilizzate nell’ambiente ospedaliero come alternativa ai saponi antisettici. Gli sfregamenti delle mani nell’ambiente ospedaliero hanno due applicazioni: lo sfregamento igienico delle mani e la disinfezione chirurgica delle mani.

Gli stessi ingredienti utilizzati nei prodotti per le mani vengono utilizzati anche nei prodotti per la pulizia delle mani in ospedale: alcoli come etanolo e isopropanolo, a volte combinati con cationi di ammonio quaternario (quat) come il benzalconio cloruro.

Tutti i prodotti per la pulizia delle mani ospedalieri devono essere conformi a determinate normative per il trattamento igienico e la disinfezione chirurgica mediante strofinamento delle mani.

I sistemi di dosaggio del disinfettante per le mani per gli ospedali sono progettati per fornire una quantità misurata di prodotto per il personale. Sono pompe dosatrici avvitate su un flacone o sono erogatori appositamente progettati con flaconi di ricarica.

I dispenser per la disinfezione chirurgica delle mani sono generalmente dotati di meccanismo controllato a gomito o sensori a infrarossi per evitare qualsiasi contatto con la pompa.

I migliori prodotti presenti su Amazon: offerte e sconti

Ecco i migliori gel disinfettanti per le mani che puoi trovare su Amazon, con sconti e offerte:

Fonte: Wikipedia

gel disinfettante igienizzante mani

Shares